vendere-il-tuo-romanzo-self-in-libreria-2

Vendere il tuo romanzo self in libreria: si può?

(seconda parte)

Il sogno di tutti (o quasi) gli scrittori self (e non) è vedere il proprio libro auto-pubblicato esposto sugli scaffali delle librerie fisiche. Ma è possibile? In parte, abbiamo già visto come fare qui. 

3 modi per vendere il tuo romanzo in libreria

  • Auto-pubblica con Youcanprint per vendere in libreria il tuo ebook sia in versione cartacea che digitale;
  • Auto-pubblica con StreetLib per stampare delle copie e venderle per conto tuo;
  • Usa Creatspace, il servizio di stampa on demand di Amazon, per vendere le copie direttamente.

YoucanPrint e l’accordo con Fastbook

Una delle piattaforme di Self Publishing che distribuisce, nelle librerie fisiche, i libri cartacei auto-pubblicati è Youcanprint poiché ha stipulato un accordo di distribuzione con Fastbook ossia con il distributore per le librerie cartacee (in pratica, quando vai in libreria e chiedi informazioni sul libro che t’interessa acquistare e vedi il tizio o la tizia che “ticchettano” sul pc, probabilmente stanno digitando il nome del libro su Fastbook!). Ciò significa che se scegli Youcanprint puoi:

  • auto-pubblicare il tuo ebook;
  • renderne disponibile la versione cartacea;
  • esporre le copie del tuo libro sugli scaffali delle librerie fisiche.

Ma…

vendere-il-tuo-romanzo-self-in-libreria-2

Anche se Youcanprint ha stretto l’accordo con Fastbook (non con Facebook, eh!), puoi vedere il tuo libro sugli scaffali delle librerie solo se queste ne hanno richiesto il conto assoluto ossia se sono interessate al tuo libro, al punto da decidere di acquistarne un certo numero di copie cartacee per esporle e venderle.

Quindi, puoi auto-pubblicare il tuo ebook – in digitale – e poi venderne le copie cartacee nelle librerie fisiche? Sì. Ma devi trovare una libreria disposta a investire sulla tua opera, acquistando le copie prima di venderle. Ecco cosa scrive Youcanprint a questo proposito, sulla pagina dell’assistenza :

le opere non verranno stampate e distribuite in tutte le librerie, ma saranno ordinabili. L’esposizione in libreria è possibile solo su ordinazione dell’opera da parte della libreria stessa.

Insomma, se non hai un distributore cartaceo – come Fastbook, per dirne uno – dovresti contattare le librerie fisiche e chiedere se possono inserire il tuo libro nel loro catalogo. Pubblicare con Youcanprint, ti permetterebbe di evitare questo passaggio. 

In 48h, il tuo libro cartaceo in Italia e all’estero

Per abbreviare i tempi di consegna del tuo romanzo anche durante le festività, Youcanprint dispone del servizio di Distribuzione Priority valido per Amazon prime e – come si legge ancora qui – su Amazon.com, Amazon.co.uk, Amazon.de, Amazon.fr, Amazon.it, Amazon.es. Costa 4,99 e il lettore riceve il tuo libro entro 48h. 

StreetLib: commissiona le stampe e fanne quel che vuoi!

Riguardo alla stampa e alla vendita diretta del tuo libro, puoi scegliere il servizio Print on Demand di StreetLib e vendere le copie nel modo che preferisci. Ci vogliono 7 giorni lavorativi per ricevere a casa – o dove vuoi tu – le copie cartacee e puoi venderle o con l’intermediazione della libreria oppure direttamente tu. Un altro modo per vendere la versione cartacea del tuo ebook è quella di aderire al servizio – sempre di StreetLib – Print on sale: i lettori potranno acquistare la copia cartacea del tuo libro anche da Amazon.

Una piattaforma di Self Publishing solo per i libri cartacei

CreatSpace – partner di Amazon – è la piattaforma di Self Publishing pensata solo per i libri cartacei. Anche in questo caso, vale il Print on demand: gli autori caricano il pdf insieme alla copertina del libro e la stampa avviene solo se il lettore lo acquista. Gli autori in questo caso possono comprare anche solo una copia del loro libro perché non c’è nessun obbligo di acquistarne un certo numero.

Vendere in libreria le copie stampate, conviene?

Poniamo il caso che tu faccia l’acquisto di 100 copie cartacee del tuo romanzo (da una qualsiasi piattaforma di Self Publishing o anche semplicemente in tipografia) e che una o più librerie accettino di esporlo in vetrina per venderlo. A questo punto, dovresti dare una percentuale delle vendite alla libreria e aumentare il prezzo del cartaceo rispetto a quello del print on demand. Allora, forse, per vendere il tuo libro in libreria non ti conviene predisporre la distribuzione cartacea sulla piattaforma di Self Publishing (su cui hai auto-pubblicato il tuo ebook) ma potresti usufruire del solo servizio di stampa delle copie senza metterle in vendita, fartele recapitare a casa e distribuirle nelle librerie fisiche con cui hai preso contatto. È possibile che con questa modalità di vendita più che avere un’entrata economica, potresti ottenere un ritorno in visibilità e considerarlo come un investimento per far conoscere il tuo romanzo anche fuori dalla rete.

Ed ecco un’ultima domanda:

E se in futuro si aprissero librerie fisiche specializzate nella sola vendita di libri pubblicati in Self Publishing? Libri di qualità, ovviamente!

Fino ad ora non conosco nessuna libreria di questo tipo, se tu ne conosci qualcuna qui o all’estero scrivilo nei commenti!

 

Facci sapere cosa ne pensi...