libri da leggere in fila

3 libri self per ingannare l’attesa

L’estate è ormai lontana e con l’autunno siamo stati tutti sommersi da una montagna di impegni quotidiani, che sembrano rendere impossibile ritagliarsi un momento da dedicare alla lettura. Ma per i bibliofili come noi di Extravergine d’autore leggere è imprescindibile, per questo cogliamo ogni occasione per farlo: la coda in tangenziale, l’attesa dei figli  fuori dalla scuola, la fila in posta o al supermercato. E se anche tu fai così, abbiamo 3 titoli da consigliarti, ideali per ingannare l’attesa.

Ovviamente stiamo parlando di libri self certificati dal marchio di qualità EVA!

Da leggere tra una coda e l’altra

Ci sono città e stili di vita che ci costringono a passare ore ed ore (in alcuni posti 80 e più!) incolonnati dentro al traffico, ore di noia assolute, passate a fissare i fanali posteriori delle altre auto. Quale momento migliore per dedicarsi alla lettura di qualche bel racconto? Per cominciare ecco una breve raccolta che saprà portarti altrove: Nell’altra stanza di Tina Caramanico.

Tre racconti di diverso genere (noir, fantascienza e mainstream) intessuti con grande maestria dall’autrice, penna già affermata nel panorama dell’editoria indipendente e non solo, che sanno essere coinvolgenti, stranianti, spiazzanti.

Nell’altra stanza incontrerai due  presenze femminili, opposte ma inseparabili, la straordinaria e sconvolgente gravidanza della moglie di un professore, e una donna occidentale sopraffatta dallo Shopping compulsivo a Tokyo. Ma se  non riesci a uscire da quell’ingorgo, Nell’altra stanza conviene entrarci anche a te!

Genere: racconti
Pagine: 24
Prezzo: 0,99€
ASIN/ISBN: B0167DZHVU/1230000860055
Compralo qui

Per un’attesa mordi e fuggi

Una commissione improvvisa ti sta bloccando in fila alla banca nell’ora di punta? Tutti gli abitanti del quartiere si sono dati appuntamento alla tua stessa cassa del supermercato? Per ingannare l’attesa abbiamo per te una storia rapida ma densa di forti emozioni: Un biglietto di sola andata di Riccardo Alberto Quattrini.

Accompagna Ridolfo Molteni nel viaggio che lo sta portando in Svizzera dopo una decisione sofferta ma irrevocabile, e incontra insieme a lui Gianna, una donna che può dare a Ridolfo l’unica cosa di cui ha veramente bisogno: comprensione.

Una storia che sa richiamare un senso di fredda solitudine e nostalgia e non lascia indifferente il lettore, anche per le tematiche affrontate.

Genere: racconto psicologico
Pagine: 14
Prezzo: gratuito
ISBN: 9781310482991
Compralo qui

Leggilo mentre aspetti la metro

Se per te metropolitana e stazioni sono parte della routine quotidiana, l’attesa è una compagna familiare. E sicuramente sei già attrezzato di una serie di trucchi per ingannarla a dovere. Oggi vogliamo mettere al tuo arco una nuova freccia: Non hai mai capito niente di Marco Freccero.

Immedesimarti con i protagonisti di questi 13 racconti (anzi: 12+1) sarà quasi naturale, perché tutti hanno in comune qualcosa che prima o poi ha toccato ognuno di noi e che possiamo riassumere in una parola: crisi.

Che sia per un conflitto con il passato o per una condizione che sembra compromessa, in queste pagine troverai situazioni e persone ai margini della nostra società, eppure a tutti così vicine, raccontate senza ipocrisia, buonismo, o la ricerca forzata del lieto fine. Storie dure, a volte difficili da digerire, sicuramente attuali e molto ben scritte.

Genere: racconti
Pagine: 172
Prezzo: 2,99€ (ebook)
ISBN: 9786050303094
Compralo qui

One thought on “3 libri self per ingannare l’attesa

  • Nadia Bertolani

    Conosco già Tina Caramanico, scrittrice molto interessante; colmerò le lacune leggendo gli altri due alla fermata del 23.

    Rispondi

Facci sapere cosa ne pensi...