promuovere un libro

Promuovere un libro con il Giveaway

Anche se sei un autore alle prime armi avrai sicuramente sentito parlare dei Giveaway, uno dei sistemi per promuovere un libro più utilizzati dagli scrittori indipendenti (anche se nato tra le fashion blogger).

Ma cosa sono?

Letteralmente significa “dare via” e sono a tutti gli effetti concorsi a premi nel quale, in cambio di un’azione poco impegnativa (ad esempio condividere un contenuto, taggare gli amici, dare il proprio like, ecc.) si dà in premio un gadget o, nello specifico ambito letterario, un libro.

promuovere un libroSono quindi sistemi molto utili per promuovere un libro sui social network come Facebook (o comunque sul web) e aumentare i lettori.

Il funzionamento è molto semplice: si tratta di creare un post su Facebook (potrebbe essere un’immagine ispirata al libro) o sul tuo blog (ad esempio un estratto tratto dal romanzo) e invitare chi ti segue a compiere un’azione tangibile. Che sia un like, un commento o un hashtag, l’importante è creare interazione – e diffusione! –  mantenendo al contempo traccia di chi ha partecipato, così da poter scegliere il vincitore.

Promuovere un libro: cosa devi fare

Vediamo quindi insieme quali sono i passi per creare un Giveaway perfetto.

1) Stabilisci poche e chiare regole per partecipare e mettile nero su bianco, in modo che tutti possano consultarle. Puoi ad esempio inserirle in una nota di Facebook o su un pdf caricato sul tuo blog. Ricorda poi di specificare data di inizio e di termine del concorso.
⇒ Un suggerimento: se vuoi portare traffico al tuo sito, invita i partecipanti a commentare un post del blog.

2) Decidi il premio. Solitamente è una copia del proprio libro, magari autografata, ma si può optare anche per altri tipi di gadget. L’importante è che il valore non superi la decina di euro (vedremo fra poco perché).
⇒ Un suggerimento: pensa a un premio aggiuntivo per chi compie un’azione in più, ad esempio chi oltre a commentare condivide il post.

3) Crea il post che sarà oggetto del contest e che i partecipanti dovranno commentare o “mi piacere“. Non dimenticarti che si tratta di pubblicizzare il tuo romanzo, quindi è preferibile un contenuto ad esso inerente.
⇒ Un suggerimento: se vuoi usare Facebook puoi creare un evento e concentrare lì il Giveaway.

4) Dai fuoco alle polveri. Non abbandonare il tuo Giveaway a se stesso ma promuovilo il più possibile, e non solo su Facebook ma anche su altri social come Twitter o Youtube.
⇒ Un suggerimento: sfrutta la tua base di fan. Se ad esempio frequenti in modo attivo uno o più gruppi Facebook, presenta con attenzione il tuo concorso in questi spazi, avrai sicuramente più partecipazione.

5) Scegli il vincitore. Il modo più semplice è estrarlo a sorte. Per farlo, puoi usare tool come random.org oppure altri servizi analoghi che si trovano sul web.
⇒ Un suggerimento: perché non trasmettere l’estrazione con una diretta Facebook?

E funziona davvero?

Siccome non sono qui per vendere fumo lo dico chiaramente: non è tutto oro il Giveaway che luccica. Fare promozione è un lavoro serio e complesso, e non basta organizzare un piccolo concorso casereccio per cominciare a vendere migliaia di copie. Se questa è la tua speranza, puoi lasciar perdere fin da subito.

Lo scopo principale, infatti, è prima di tutto farsi conoscere, far girare il proprio nome e quello del proprio libro. Se lo affronti con questo spirito e con questo obbiettivo allora potrai ottenere ottimi risultati.

Ma gli ostacoli restano tanti. Uno su tutti: se non frequenti il web e i social, se non hai un seguito, se non c’è nessuno che possa venire a conoscenza del tuo concorso, organizzarlo ti servirà a poco o niente.

Cosa fare in questo caso? Un’idea potrebbe essere trovare uno spazio (una pagina Facebook o un blog) con un certo seguito che lo organizzi per te. Qui a Extravergine d’autore stiamo in effetti pensando di mettere a disposizione dei nostri autori questa opportunità (che ne dici, ti piace l’idea?)

Ma i Giveaway sono legali?

Forse è una domanda che non ti sei posto e che ti sembrerà eccessiva, ma credimi, non è così. La normativa italiana in merito ai concorsi a premi prevede, infatti, una trafila burocratica che si conclude con un notaio a presidiare le estrazioni, e con multe salatissime per chi non la rispetta.

Ma se, come ti ho suggerito, il premio per il tuo Giveaway è una copia del libro che stai pubblicizzando, puoi stare tranquillo. Il Ministero ha precisato che non si considerano manifestazioni a premio quelle in cui “i premi siano costituiti da oggetti di minimo valore.” Per una volta possiamo sfruttare la poca considerazione riservata alla letteratura…

Chiarito quindi che lo Stato italiano ci consenti di promuovere il nostro libro senza metterci il bastone tra le ruote, resta un altro colosso da affrontare: Facebook. Anche il social network, infatti, ha le sue regole in merito a contest e concorsi.

Qui voglio ricordarti che non puoi obbligare gli utenti a:

  • condividere un post o una foto per partecipare;
  • postare qualcosa sulla propria timeline o su quella di un amico per partecipare;
  • taggare se stessi su una foto per iscriversi o votare.

Risolto quindi ogni dubbio in merito ai Giveaway non ti resta che provare a promuovere il tuo libro tramite questo metodo utilizzatissimo. Se invece lo hai già fatto che ne dici di raccontarci la tua esperienza?

5 thoughts on “Promuovere un libro con il Giveaway

Facci sapere cosa ne pensi...