Scrittori e lettori indipendenti

Scrittori e lettori indipendenti

In Italia ogni giorno le case editrici sfornano un centinaio di nuovi titoli, 100 libri che vanno ad aggiungersi al già nutrito catalogo di vecchi e nuovi classici. Per un lettore scegliere in questo mare magnum è una sfida ardua: la via più semplice diventa omologarsi alle “mode”. Il libro si è trasformato così, oggi più che mai, in un prodotto al pari di uno smartphone o di un capo d’abbigliamento. Per la maggior parte dei consumatori questo non rappresenta un problema, ma per il lettore forte, colui che non si accontenta del best-seller o del premiato di turno, quel lettore che vuole essere indipendente dalle logiche di mercato, scovare novità scevre da piani marketing è diventato sempre più difficile.

Un’alternativa potrebbe essere l’autore indipendente, quello che sceglie la strada dell’autonomia e fa tutto da sé tramite il self publishing, ma il rischio per il povero lettore indipendente è quello di saltare dalla padella alla brace. I self publisher, infatti, pubblicano anche loro un centinaio di nuovi titoli al giorno, per la stragrande maggioranza (e lo diciamo per esperienza!) di qualità bassa, a volte bassissima, ben lontani dai blockbuster della grande editoria. Senza il filtro dell’editore, purtroppo, sul mercato del self publishing arriva di tutto, e il lettore ne è solamente più disorientato.

Il risultato è che il lettore preferisce continuare a navigare nelle acque tranquille dell’editoria tradizionale, mentre lo scrittore indipendente di valore, quello che pur senza affidarsi a un editore riesce a proporre un libro di qualità, resta invischiato nelle sabbie mobili della mediocrità che lo circonda senza possibilità di emergere. Per questo motivo abbiamo creato Extravergine d’autore.

E da oggi, con l’arrivo di questo blog, Extravergine d’autore si propone non solo come vetrina, ma anche e soprattutto come punto di riferimento per tutti coloro che vedono, nel self publishing affrontato seriamente, un’alternativa di pari dignità rispetto all’editoria tradizionale.

Attraverso i nostri articoli vogliamo aiutare lo scrittore indipendente a rispondere a domande quali:

  • come iniziare a scrivere un libro?
  • come pubblicare un libro con il self publishing?
  • come scrivere un libro di qualità?
  • come scrivere un libro di successo?

Ma vogliamo anche aiutare il lettore indipendente a scoprire bravi autori:

  • con la vetrina di libri consigliati.
  • evidenziando offerte e libri gratis.
  • promuovendo eventi di lettura.

E questo è solo un assaggio, avremo molti modi per crescere insieme e far crescere l’editoria indipendente: quindi, se hai già qualche idea o suggerimento, perché non lo aggiungi nei commenti? Far emergere la qualità è un vantaggio per tutti.

9 thoughts on “Scrittori e lettori indipendenti

  • Roberto Bonfanti

    Mi fa piacere che abbiate aperto un canale di comunicazione così diretto con lettori e scrittori. Seguirò sicuramente il blog e spero di trovarci contributi importanti per la crescita del movimento degli autori indipendenti.

    Rispondi
  • Nadia Bertolani

    Ce n’era proprio bisogno! Grazie!

    Rispondi
  • Francesco Zampa

    Complimenti e buon lavoro!

    Rispondi
  • Angela F. Siracusa

    Buon lavoro ! In quanto lettrice forte stufa dei titoli copia – incolla, e scrittrice ancora ferma al bivio della pubblicazione, con svariati dubbi su quale sia la migliore strada da percorrere, so già che questo blog mi sarà utilissimo 🙂

    Rispondi
  • Nik

    Sono stata tra quelli che volevano che Extra Vergine Autore avesse un blog e sono stata ampiamente soddisfatta! Complimenti e in bocca al lupo per il nuovo lavoro! C’è bisogno di tanto sostegno per gli scrittori emergenti e indipendenti:)

    Rispondi
  • Pingback: Un anno di notizie self | Extravergine d'autore | Blog

Facci sapere cosa ne pensi...